Comunicato AFF18 a Venezia

Asian Film Festival 18 a Venezia 

Venezia 20 – 23 ottobre 2021 – Teatro Ca’ Foscari a S.Marta / Cinema Giorgione

Il 20, 22 e 23 ottobre 2021 il Teatro Ca’ Foscari è lieto di ospitare negli spazi di Santa Marta tre giornate dell’Asian Film Festival 18, rassegna che raccoglie il meglio del cinema dei paesi dell’Estremo Oriente. Dopo il successo della scorsa edizione, l’associazione Cineforum Robert Bresson ripropone alcuni dei lungometraggi più interessanti presentati a Roma oltre a cinque grandi nuovi titoli provenienti da Hong Kong e Cina.

La seconda giornata del festival, giovedì 21 ottobre, avrà invece luogo al Cinema Giorgione, che ospiterà un’intera giornata dedicata alla cinematografia di Hong Kong.

Il festival, reso possibile dall’Istituto Confucio, dall’Università Ca’ Foscari, dal Comune di Venezia, dalla Regione Veneto, dall’HKETO di Bruxelles, rinnova una partnership storica tra il Cineforum Robert Bresson e l’Istituto Confucio, inaugurata un decennio fa.

Tra i titoli presentati, si vanno dal dramma intimista “Mosaic Portrait” storia di una ragazza che ha subito una violenza in un villaggio remoto della Cina, all’intellettuale “Grey Fish”, road movie in bianco e nero.

Sempre dalla Cina, il teso thriller psicologico “Back to the Wharf”, del regista di “Ash”, e i due dolenti ritratti famigliari, per certi versi speculari, “The Sons of Happiness” e “The Waste Land”. In entrambi, due ragazzi provenienti da due famiglie non abbienti, non riescono a realizzare il loro sogno d’amore con le ragazze che amano per l’incapacità di garantire un futuro tranquillo alle famiglie di provenienza.

Dal Vietnam, il remake di “Perfetti sconosciuti”, “Blood Moon Party”, e il maggior successo di sempre nella storia del cinema vietnamita, la commedia generazionale “Dad, I’m Sorry”.

Sensibilità diverse emergono nei film presentati made in Hong Kong.

I’m Livin It” è la storia di redenzione di un manager di successo caduto in disgrazia che passa le sue notti al fast food per ritrovare motivazioni, “Elisa’s Day” è un intenso dramma focalizzato su due personaggi entrambi abbandonati dai propri genitori, mentre “From Zero to Hero” racconta la storia vera di So-Wa way, velocista che ha corso in cinque paraolimpiadi, dal 1996 al 2012 con grande successo.

Chiude il programma “Stoma”, anche questo basato sulla storia vera del filmmaker Julian Lee.

Di seguito il calendario completo degli appuntamenti:

Asian Film Festival

Cineforum “Robert Bresson”

Tutti gli spettacoli sono a ingresso gratuito con accesso tramite prenotazione.